“Mamma ma che lavoro fa papà?”

Da genitori è facile aspettarsi una domanda simile da parte dei propri figli; ciò che è difficile, invece, è spiegare, ai vostri bambini, cosa fate nelle ore in cui non siete a casa. Si sa, la curiosità dei bambini è il loro mezzo per scoprire i meccanismi del mondo che li circonda, ed è quindi molto importante soddisfare la loro voglia di sapere. Ma quanto può essere difficile spiegare a vostro figlio che siete responsabili della sicurezza di un’azienda? O, magari, impiegati in una banca? O commessi? Per quanto ci si possa impegnare, a volte, le nostre semplici spiegazioni arrivano al bambino come parole incomprensibili. Aiutarsi con delle storie può facilitare l’impresa, ma naturalmente dovranno essere ben congegnate e nelle corde dell’immaginazione del bambino.
Ciò che segue contiene alcuni dei passi che i genitori adoperano per mostrare ai loro bambini la loro occupazione professionale.

 

Uno di questi può essere il mostrare ai propri bambini un prodotto finito del loro lavoro. Per una mamma pasticcera può essere molto facile mostrare al proprio figlio una torta e dirgli che lei per mestiere fa dei buonissimi dolci.
Naturalmente, per un genitore è importante essere l’idolo dei propri bambini, ed è quindi facile sentire che un papà carabiniere racconti di come il giorno indossi un’uniforme con cui salva il mondo dai banditi cattivi. Anche se l’elemento fantastico del ‘genitore super eroe‘ ci allontana dalla realtà, la storia stimola la creatività del bambino e facilita lo sviluppo delle sua capacità cognitive.
La spiegazione può trovare anche inspirazione in una favola appena vista insieme. Per un demolitore mostrare al bambino il cartone Ralph Spaccatutto farà risultare tutta la strada in discesa.

Per quei genitori con lavori molto difficili da illustrare ci si può aiutare portando il proprio figlio al lavoro. L’immagine del luogo di lavoro è una risposta alla domanda che non ha bisogno di molte altre parole. Ma attenzione! Questa eccellente mossa può portare ad altre domande sui dettagli del vostro lavoro. Le domande possono essere di una banalità disarmante ed è giusto essere pronti a soddisfare la loro sete di sapere con altre spiegazioni plausibili.
Ma, anche il troppo stroppia! Come in ogni cosa non bisogna mai eccedere. Raccontare, o inventare, mestieri inesistenti può rivelarsi un’arma a doppio taglio.
Negli ambienti frequentati da vostro figlio saranno facili i confronti con altri bambini o magari anche con altre persone adulte, ed è facile aspettarsi che alle domanda: ” Che mestiere fanno i tuoi genitori?” i vostri bambini raccontano di come avete acquisito dei super poteri per compiere magiche azioni impossibili.

Perché è così importante che vostro figlio sappia e veda il vostro mestiere?
Sin da piccoli è utile mostrare ai vostri bambini i valori della vita. Il lavoro è uno di questi. Il rispetto per delle regole e degli orari, l’onere di alcuni compiti e la relativa responsabilità per eventuali successi o insuccessi è alla base di una sana crescita.
Parlare del vostro lavoro è importante. Mostrare la passione per il lavoro porterà vostro figlio a desiderare di impiegare la stessa dedizione nel suo mestiere futuro. Siate ambiziosi e i vostri bambini cercheranno di fare carriera. Ma, soprattutto, siate rispettosi. Il rispetto degli altri e per gli altri deve essere l’aspetto più importante nel lavoro.

Quindi, che siate genitori supereroi o impiegati, mostrate con sincerità il vostro lavoro; sia per esaudire una semplice curiosità, ma soprattutto per inculcargli tutti i valori che gli permetteranno di fare strada nella vita.

By | 2017-10-30T16:08:34+00:00 ottobre 28th, 2017|Categories: articoli in evidenza, News, Storie idee e consigli per i papà|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Leave A Comment